Gazzettino | 04/01/2018

Turismo, anno da record con 85 mila visitatori

Aumentano gli stranieri: 88 nazionalità rappresentate. Prima è la GermaniaL’assessore De Rossi: “Numeri importanti, sono contento del notevole incremento”Ad un mese dalla chiusura del 2017 era stato consegnato ad una scuola trevigiana l’attestato che premiava il visitatore delle mura di Cittadella numero 80mila. Ad inizio 2018 il Comune attraverso l’assessorato al Turismo e Historia Tourism, associazione che gestisce l’ufficio Informazioni ed accoglienza turistica della città murata, hanno di che brindare. I dati definitivi dell’anno appena chiuso segnano un quasi 20% in più di turisti sul camminamento: per la precisione la percentuale è del 19,71; sono stati 85 mila nel 2017 contro i 71 mila del 2016. Nel 2015 erano 67 mila. “Numeri importanti, sono molto contento del notevole incremento anche perché non solo non è semplice crescere, ma farlo con questi numeri significa aver lavorato molto bene nella promozione, nella gestione e nell’aumento dell’offerta turistica – commenta Filippo De Rossi, assessore comunale al Turismo -. Ringrazio tutti coloro che operano in questo senso, è un risultato del quale tutta la città deve essere orgogliosa”. VISITATORIÈ questo quel turismo dei cosiddetti centri minori che interessa sempre di più i visitatori, a cominciare dagli stranieri, che vogliono entrare anche nell’ambiente di vita dei residenti. Ecco perciò l’importanza dell’andare oltre la semplice visita, creando circuiti che facciano rete con altre bellezze architettoniche e naturali, commercio, ristorazione ed altri settori. Rimanendo in tema di turisti stranieri, la percentuale è leggermente aumentata: dall’11,30% all’11,40%. Ben 88 le nazionalità rappresentate. Le prime dieci sono Germania con 1606 turisti, Usa 1544, Austria 861, Francia 653, Gran Bretagna 512, Brasile 392, Olanda 388, Spagna 360, Australia 340 e Svizzera 267. Risultati che premiano l’attività dell’associazione presieduta da Elena Bonaldo, con vice Cristina Pesavento, la cui gestione prevede un ampio investimento delle risorse nel sistema della promozione. Il sito www.visitcittadella.it è tradotto in otto lingue tra le quali cinese e russo. (…)

I commenti sono chiusi.