Gazzettino | 29/11/2017

Teatro sociale, 200 anni

La storia in un libro: La pubblicazione raccoglie numerose foto, mostra nel ridottoUn volume di 150 pagine, con un ampio apparato fotografico, raccoglie la storia di un gioiello architettonico: il Teatro Sociale. Fino ad ora c’era solo un compendio, scritto dalla storica Gisla Franceschetto. Dopo un anno di profonda ricerca d’archivio e di scrittura da parte di Giancarlo Argolini e Luigi Sangiovanni, ecco il libro “200 anni di teatro e di vita, il Teatro Sociale di Cittadella 1817-2017”. È stato presentato lunedì scorso in municipio alla presenza del sindaco Luca Pierobon, dell’assessore alla Cultura Francesca Pavan, della sovrintendente Marirosa Andretta e degli autori. Il volume sarà illustrato alla cittadinanza domani alle 21 al Sociale (ingresso libero fino ad esaurimento posti). La realizzazione del volume è inserita tra le iniziative dei festeggiamenti del bicentenario della fondazione del Sociale. Ci sono nuovissime foto realizzate da Giancarlo Bigolin che riproducono anche alcune delle storiche locandine, alcune delle quali sono in mostra permanente nel ridotto nel quale saranno esposti temporaneamente anche abiti di scena. Il volume è stato stampato in mille copie. “Ringraziamo tutti coloro che credono nel Teatro e quest’ultimo lavoro che mancava è un esempio – hanno detto sindaco e assessore-. Continueremo a sostenere l’attività del Sociale”. “È ormai una seconda casa – ha sottolineato Andretta -. Grazie per questo lavoro e a tutto lo staff che opera nel Teatro”. Il libro è edito dalla Pro Cittadella alla quale ci si può rivolgere per averne copia, ed è stato pubblicato grazie al sostegno di Comune, Regione, Arteven, Lions Club Cittadella, Mediolanum, La Meccanica e Nicola De Rossi.

I commenti sono chiusi.