Gazzettino | 10/05/2015

SETTANT’ANNI, GLI SCOUT IN FESTA

Due giorni di eventi
(M.C.) Cittadella si appresta a festeggiare con due giorni, il 6 e il 7 giugno, i 70 anni di scoutismo nella città murata e i 50 anni di guidismo. Non una celebrazione fine a sé stessa, ma una serie di attività che coinvolgeranno gli attuali 500 iscritti, gli ex scout ma sempre scout avendo fatto la promessa, cittadini, municipalità, autorità ed altre realtà associative. del resto lo scoutismo è un metodo educativo diffuso in tutto il mondo, nato nel 1907 in Gran Bretagna ad opera dell’ex generale britannico Lord Robert Stephenson Baden Powell of Gilwell. Impegnati i gruppi dell’Associazione guide e scout cattolici italiani Cittadella, 2,3 e 4 e il Galliera-Tombolo. La presentazione del programma è avvenuta ieri da parte di Laura Marciani, Francesco Rebellato, Paolo Tessarolo e Franco Viotto, del gruppo adulti scout e membri della pattuglia organizzativa, e Antonio Zilio capo del Cittadella 4.
Il prigramma prevede al sabato l’allestimento di un campo scout sotto le mura di Riva del Pasubio a Cittadella, un’attività nle parco della Villa Imperiale di Galliera Veneta, e alla sera a Cittadella il fuoco di bivacco. Domenica alle 10 intitolazione dei giardini pubblici a Baden-Powell, alle 11 la messa in Campo della Marta ed alle 13 nel patronato Pio X la mostra fotografica con tema: “Sorridono e cantano anche nelle difficoltà” e rinfresco. Info: cittadellascout@virgilio.it

 

I commenti sono chiusi.