Gazzettino | 11/01/2018

Sei comuni attraversati dalla via Postumia

San Martino di Lupari, Galliera, Cittadella (e frazioni di San Donato e Facca), San Giorgio in Bosco (con la frazione di Lobia), Campo San Martino e Piazzola. Sono questi i comuni padovani attraversati dai 900 chilometri che da Aquileia in Friuli Venezia Giulia, portano in Liguria a Genova attraversando anche Veneto e Lombardia. E’ la via Postumia, un percorso che nella direttrice da Est a Ovest mancava sulla mappa dei vie d’Europa verso Santiago de Compostela. L’iniziativa di deve ad Andrea Vitiello ed ad un gruppo attivissimo di persone riunite nel gruppo amici di via Postumia, organizzati via web, come sul web il percorso è sviluppato e dettagliato. “Il progetto del cammino è nato nel settembre 2013 a Cracovia dove mi trovavo per il World Meeting of Associations of Saint James in occasione dei 1200 anni dalla scoperta del corpo del santo”, spiega nel sito Vitiello “Mi sono reso conto che mancava un cammino tracciato con frecce gialle che tagliasse il nostro paese da Est a Ovest. Ripresi gli studi e grazie a consigli e opinioni di studiosi e pellegrini, ho ricomposto i passi dei pellegrini medievali provenienti da est. Il nostro lavoro è stato quello di costruire nel nostro paese un percorso che si inserisse nei cammini Iacobei d’Europa permettendo di scoprire lentamente il Nord Italia, unendo città d’arte e utilizzando percorsi ciclabili e sentieri sterrati. Questo cammino vuole essere un aiuto e uno stimolo alle microeconomie locali, una scelta forte in questa epoca povera di spirito e ricca di problemi”. Indicazioni importanti sono state date anche dall’Ufficio Informazioni ed Accoglienza Turistica di Cittadella. Il percorso della via Postumia è realtà e nel sito www.viapostumia.eu ci sono tutti i dettagli per percorrerlo, i punti per il pernottamento ed il ristoro. Anche questa senza dubbio è una nuova ed interessante opportunità per far conoscere il territorio del cittadellese. Ed in effetti a molti non è sfuggito che nel centro storico di Cittadella sono apparse proprio le frecce gialle. Con adesivi o con la vernice su grondaie o su cartelli stradali, indicano che si sta percorrendo il cammino della via Postumia verso Genova.

I commenti sono chiusi.