Gazzettino | 24/09/2013

RIEVOCAZIONE STORICA IN CENTRO SUCCESSO DELLA “GIORNATA UNICA”

(M.C)“Sono molto soddisfatto della rievocazione nonostante quest’anno in via eccezionale si sia svolta in una sola giornata, quella della domenica, lasciando la traccia storica della sconfitta del tiranno  con la liberazione della città verso gli anni successivi ricostruendo l’insediamento del podestà”. Parole di Ferdinando Amabile, presidente dell’associazione culturale L’Arme, le dame e i cavalieri, che ha organizzato domenica scorsa la giornata storica. Un corteo di 300 figuranti che hanno rappresentato tutte le persone dell’epoca , in piazza Pierobon giochi d’armi, musici, spettacoli anche con il fuoco e la cerimonia d’insediamento, in una giornata perfetta dal punto di vista del clima. Grande interesse e fascino soprattutto per i giovanissimi “Il lavoro si è concentrato in un unico giorno in centro storico e non anche nei giardini , continua Amabile, non per problemi economici come ho sentito dire da qualcuno ma solo perché come associazione siamo stati molto impegnati con l’inaugurazione delle mura e soprattutto con gli allestimenti in Casa del capitano ai quali abbiamo dedicato vari mesi di lavoro”.

I commenti sono chiusi.