Gazzettino | 11 giugno 2013

PROMOSSO IL WEEKEND DELLE MURA

CITTADELLA Giudizio lusinghiero delle categorie commerciali. Oltre ventimila visitatori in due giorni

Nonostante la vicinanza dei saldi, hanno avuto successo anche le notti bianche “accoppiate”

Soddisfatti gli amministratori, ma ancor di più esercenti e commercianti del centro storico dopo il fine settimana che ha segnato il culmine dei festeggiamenti per il completo recupero delle mura con il camminamento di ronda di Cittadella. In due giorni stimate in 20mila le presenze. Il giorno dopo il termine dei festeggiamenti, il bilancio tracciato dagli operatori commerciali, settore molto colpito dalla crisi economica, ha il segno positivo.
“Soprattutto in termini di visibilità – sottolinea Andrea Lago presidente dell’associazione Vivi Cittadella che riunisce una settantina tra esercenti e commercianti – Le diverse migliaia di persone giunte a Cittadella, il successo delle due notti bianche di venerdì e sabato, ha permesso di far vedere le nostre vetrine. Ci sono stati anche acquisti, ma le persone sanno che tra due settimane ci saranno i saldi. Ci riteniamo in ogni caso soddisfatti”.
Lago evidenzia anche la positività di un’altra novità:” Aver fatto non una, ma due notti bianche consecutive, è stata una sfida vincente, da ripetere. Siamo stati fortunati perché il meteo ci è stato favorevole”. Altra sottolineatura non secondaria per Lago:” Stiamo già registrando nei social network, la positiva pubblicità che le mura restaurate stanno dando a Cittadella. Certamente la presenza dei turisti non può che aumentare. Se ne vedono nei ristoranti ed anche nei negozi e proprio questo può darci quell’aiuto per uscire dalla crisi”.
“La manifestazione è stata importante ed ha avuto una grande rilevanza che si è riflessa favorevolmente su esercenti e commercianti – dice Enrico Baggio, presidente dell’Ascom di Cittadella – Con questi eventi si è confermato che la non facile unione tra gli operatori e le varie categorie economiche , quando c’è com’è il caso di Cittadella, non può che produrre effetti positivi la cui ricaduta va poi nelle singole realtà. Questa è la strada corretta da seguire soprattutto in momenti come questi dove il pubblico non ha ormai più risorse”. Baggio ringrazia anche la Camera di Commercio di Padova per l’importante sostegno.

I commenti sono chiusi.