Mattino | 17/07/2018

Partita la delegazione per la “gemella” Usa

Gemellaggio Cittadella – Stati Uniti: l’esperienza continua per creare nuovi ponti di amicizia e investimenti imprenditoriali. È partita giovedì dal Marco Polo di Venezia, direzione Atlanta, la delegazione della città murata: in testa l’assessore alla Cultura Francesca Pavan, con lei le studentesse accompagnatrici Sofia Busatto e Giulia D’Addato, le studentesse del Girardi Maddalena Cerri e Beatrice Zurlo, per il liceo Caro Diletta Raco e Leonardo Brotto. Il gemellaggio è siglato da undici anni con la città americana di Noblesville, in Indiana, e quella brasiliana di Nova Prata. “I giovani”, ha spiegato il sindaco Luca Pierobon, “hanno da sempre un ruolo fondamentale nella programmazione di questi giorni. E si aprono opportunità economiche, prova ne sia che un’azienda cittadellese ha aperto uno stabilimento proprio al confine di Noblesville. Il Comune si fa carico delle spese di viaggio degli studenti, mentre l’assessore paga personalmente”. La delegazione sarà raggiunta anche dall’assessore regionale Giuseppe Pan e il gemellaggio è seguito pure dall’ex consigliere Lino Streliotto. “Si approfondiscono legami e se ne creano di nuovi”, ha ribadito l’assessore Pavan, “e così ad agosto il coro Voice in soul sarà in tour in Brasile e poi è in fase di studio pure una manifestazione ciclistica. A Noblesville, invece, frequenterà il quarto anno di superiori lo studente Francesco Zoppè”.

I commenti sono chiusi.