Gazzettino | 7/10/2013

Otto ore di sport all’aria aperta in città

(M.C.) Otto ore di sport all’aria aperta nel centro storico di Cittadella, provando e conoscendo le proposte di 52 associazioni della città murata e dei territori limitrofi. E’ l’8 edizione di Festa dello sport, presentata ieri dall’assessore dello Sport Francesco Pozzato e dal referente della Consulta comunale allo Sport Ginaldo Quattrini. Vie del centro,piazze e Campo della Marta, animate dalle molteplici attività che potranno essere provate da giovani ,giovanissimi e meno giovani.
Valenza aggregativa accompagnata dall’importanza del praticare un’attività per il proprio benessere psicofisico.
“Dalla prima edizione la presenza di associazioni è raddoppiata, segno della valenza della proposta -sottolinea Pozzato- importante far conoscere cosa offre il territorio a vari livelli.Le presenze di pubblico, lo scorso anno duemila persone, evidenziano ulteriormente l’importanza della Festa”.
Impossibile citare tutte le attività ammirare e svolgere.Alcune pillole: piazza Pierobon diventerà un campo di hockey in line grazie alla squadra di Cittadella fresca di vittoria di Coppa Italia ed in finale per la Supercoppa. In piazza Martiri del Grappa, la parete di roccia del Club alpino italiano ed il ring per la boxe. Ed ancora la vasca per l’attività subacquea oppure la guerra simulata con il softair.In Campo della Marta, novità dell’evento, l’equitazione con numerosi cavalli e poi i cani del Gruppo cinofilo cittadellese. Saranno presenti anche le due unità in forza alla Polizia locale.
Non mancheranno ovviamente le più tradizionali calcio, basket,volley, numerose anche le attività legate al fitness,al ballo ed alla modernissima Zumba. Sull’evento incombe il rischio di maltempo.
In caso di pioggia la festa dello sport sarà spostata a data da destinarsi. Importante prologo della manifestazione ieri pomeriggio l’inaugurazione di via Angelo Gabrielli, ex viale dello Sport,dedicata all’uomo di impresa e di sport cittadellese scomparso quattro anni fa.Giusto tributo della città per la spinta propulsiva data anche allo sport locale.

I commenti sono chiusi.