Gazzettino | 02/09/2018

Marchio europeo sulle mura, un patrimonio di alta qualità

Il monumento grazie allo sforzo dello Iat è diventato prestigioso
Tra le manifestazioni più importanti la rievocazione medievale di settembre
(M.C.) Le mura di Cittadella, con la caratterizzazione del camminamento di ronda per tutto l’ellisse fortificato, hanno ottenuto il marchio europeo “Dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018”, che potrà essere utilizzato in tutte le attività di promozione, consolidando il prestigio del monumento ed incrementando la sua promozione. Essendo il 2018 l’anno europeo del patrimonio culturale, l’ufficio Informazioni ed accoglienza turistica, ha chiesto al Coordinamento nazionale di Roma il permesso di utilizzare l’hashtag “EuropeforCulture” a livello di marketing e l’etichetta Eych per contribuire alla celebrazione di alcuni eventi cittadellesi, nonché di inserire le mura e altre manifestazioni, nel sito ufficiale dell’Anno Europeo del Patrimonio.

LO IAT
“Questa possibilità di visibilità delle nostre mura è davvero molto prestigiosa – spiega Elena Bonaldo responsabile dell’ufficio turistico – lo Iat ha inviato le più belle fotografie in possesso, allo scopo di poter presentare l’iniziativa online nel modo migliore. Ci siamo impegnati a riferire regolarmente sullo sviluppo degli eventi e ad inviarne, a conclusione, un breve resoconto che includa informazioni relative al pubblico coinvolto e altri dati statistici”. Gli eventi che faranno parte dell’Anno Europeo del Patrimonio attualmente confermati sono, oltre la passeggiata sopra le mura, la rievocazione medievale del 22 e 23 settembre e Famu, ossia, Famiglie al museo sulle mura di Cittadella, con organizzazione di attività didattiche gratuite per tutta la giornata di domenica 14 ottobre.

IL SINDACO
“Quella dell’Anno Culturale Europeo è sicuramente un’iniziativa prestigiosa che mira a celebrare il patrimonio culturale in tutta la sua ricchezza e diversità, incoraggiando tutti a scoprirlo, lasciarsi coinvolgere dalla sua bellezza e fruirne – è il commento del sindaco Luca Pierobon – Sapere che Cittadella e il camminamento di ronda sono parte di tutto ciò, è motivo di orgoglio. Sono sempre di più i visitatori provenienti da tutto il mondo che ogni giorno visitano le nostre mura. Essere inseriti all’interno di questo marchio darà quindi alla nostra città un’occasione preziosa in più per affermarsi all’interno del panorama storico-artistico e culturale europeo”.

I commenti sono chiusi.