gazzettino | giugno 2010

Le mura diventano materia di studio

Gli studenti dell’istituto “Girardi” hanno effettuato analisi e rilievi topografici
Un esempio di insegnamento pratico che ha visto protagoniste le mura medievali della città murata e gli studenti di una classe dell’Istituto tecnico commerciale, turistico e per geometri «Giacinto Girardi» diretto da Roberto Guateri. Due anni di lavoro quelli della classe AC guidata dal professor Antonio Parodi che ha effettuato i rilievi topografici di metà cortina di mura cittadine nel tratto che va da porta Bassano a porta Vicenza e da questa a porta Padova. Un modo molto concreto di applicare quanto imparato sui banchi di scuola attraverso l’uso pratico di strumenti professionali quali la stazione totale, il Gps e il prisma. La classe è stata suddivisa in tre gruppi di lavoro. Nell’anno scolastico 2008-2009, il quarto per la AC, è avvenuto il monitoraggio della zona. Quest’anno, in quinta, i risultati sono stati presentati nel corso della giornata di studio che si è svolta nel Teatro Sociale, dove si è discusso dell’inserimento di Cittadella tra le città murate che dovrebbero diventare patrimonio dell’Unesco. Massima la collaborazione degli uffici dell’Urbanistica e Tecnico del Comune.

I commenti sono chiusi.