Gazzettino | 10/02/2018

La sfilata passerà all’esterno della cinta per far partecipare i grandi carri

Le ultime due edizioni sono state annullate per maltempo, ma il meteo per martedì prossimo prevede il sole. Nella giornata in cui tutti gli scherzi valgono, si spera che non li faccia il tempo permettendo così di far festeggiare il carnevale cittadellese. Carnevale presentato ieri in municipio dal sindaco Luca Pierobon e dalla presidente Marirosa Andretta e il vice Giancarlo Argolini della Pro Cittadella. L’edizione 2018 ha una novità assoluta: per la prima volta la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati si svolgerà lungo le rive esterne alle mura, riservando l’ingresso finale in centro storico ai gruppi mascherati ad ai carri le cui dimensioni lo permetteranno. “Se ne parlava da tempo, quest’anno lo mettiamo in atto ampliando la qualità e l’area dei festeggiamenti come merita Cittadella, permettendo così la presenza di carri in stile Viareggio le cui dimensioni, in particolare per le parti sporgenti e mobili, non permettono l’ingresso nelle mura essendo le porte d’accesso troppo strette”, spiega Andreatta. Il Comune in particolare attraverso l’assessorato guidato da Filippo De Rossi ha concretizzato questo nuovo assetto che guarda anche alla sicurezza con un grande schieramento di personale: polizia locale e carabinieri e poi i volontari di Protezione civile, Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo e Croce Rossa Italiana. Vari automezzi proteggeranno il corteo e saranno posizionati in alcuni incroci stradali. “Ringrazio tutti coloro che stanno operando perché la festa sia tale – ha detto Pierobon – per Cittadella un Carnevale rinnovato per essere sempre più attrattivo. Invito tutti a partecipare ed in maschera”. Sono già iscritti otto carri e dodici gruppi mascherati ai quali si aggiungono le formazioni musicali: banda Ciro Bianchi e majorettes, l’orchestra a fiati Mosson e il gruppo percussionistico Maragnao. Nel parcheggio di Villa Rina è in funzione il luna park. Il corteo si formerà lungo viale della Stazione e Borgo Padova, dalle 14.20 percorrerà le Rive dell’Ospedale, del Grappa, Pasubio e IV Novembre. In quest’ultima si fermeranno i grandi carri mentre gli altri arriveranno da via Garibaldi in piazza Pierobon, dove alle 17 ci sarà l’intrattenimento musicale e la premiazione di carri e gruppi. Ma non è finita: in piazza Pierobon alle 21 lettura del tradizionale testamento – satira sulle vicende cittadellesi del 2017 e non solo, cui farà seguito il “fogo a la vecia”, accompagnato da uno spettacolo piro-musicale e musica latino-caraibica. Per carri allegorici e gruppi mascherati c’è ancora la possibilità di iscriversi contattando il numero 049 5970627 o info@procittadella.it.

I commenti sono chiusi.