Gazzettino | Mercoledì 26 Ottobre 2011

La fiera di Bitonci chiude con i “fuochi” tricolori

(M.C.) Ha richiamato almeno tre mila persone lo spettacolo dei fuochi d’artificio a ritmo di musica che per l’ottavo anno da Riva del Grappa (non più dal torrione di porta Bassano), chiude la tre giorni di Fiera franca. Spettacolo che si è aperto con fontane bianche, rosse e verdi, a richiamare la bandiera italiana nel 150. anniversario dell’unità d’Italia. Poi più di trenta minuti di grandi disegni luminosi che hanno strappato calorosissimi applausi. Privilegiate colonne sonore ai cantati, gran finale con “Il barbiere di Siviglia”. Nemmeno la pioggia, che per alcuni minuti è scesa intensamente, ha fatto desistere il pubblico dal lasciare il proprio posto. Per la prima volta per motivi di sicurezza è stato chiuso durante lo spettacolo il ponte di porta Treviso, bloccando diverse centinaia di persone dentro le mura: non hanno potuto vedere lo spettacolo che ha richiesto una decina di ore di lavoro dei tecnici della Pirotecnica Alta Padovana.

I commenti sono chiusi.