il gazzettino | 11/06/2011

Il turismo a Cittadella in un click

(M.C.) Il turismo a Cittadella in un click. Ora è nel web il nuovissimo sito specificatamente dedicato a coloro che vogliono visitare la città murata ed i dintorni. L’indirizzo è http://turismo.comune.cittadella.pd.it.
Molteplici e di rapida consultazione le varie sezioni. Da come raggiungere la città a cosa visitare, dall’organizzazione di visite guidate per il camminamento di ronda e il centro storico, all’area creata appositamente per scuole e famiglie con bambini per presentare le nuove proposte riguardo i laboratori didattici e all’insegnamento di antichi mestieri medievali.
Il turista potrà raccogliere le informazioni necessarie per preparare un itinerario o per scegliere dove fermarsi nella città d’arte visionando i vari servizi turistici, visionare la galleria fotografica e conoscere cosa gli riserva la cucina locale. Non manca un calendario giornaliero, settimanale e mensile, delle manifestazioni che si svolgono in città. Un simpatico video presenta la storia della città murata. A questo si affianca la creazione di una pagina in Facebook, in cui l’ufficio Informazioni e accoglienza turistica di Cittadella comunica e risponde in tempo reale alle domande e alle conversazioni del blog.
La realizzazione del progetto, coordinato dal responsabile del Cendtro elaborazione dati del comune Gianni Pierobon, è stata resa possibile grazie all’apporto del nuovo collaboratore, Giuseppe Pierobon. I contenuti sono curati da Elena Bonaldo e Cristina Pesavento dell’ufficio Iat.
Il sito del turismo, è l’ultimo elemento di una “rivoluzione web” che ha visto il rinnovo del sito istituzionale del Comune con 700 accessi giornalieri (e dal quale si accede direttamente al sito del turismo), il nuovo sito del Distretto di Polizia locale che unisce 8 comuni del circondario e il nuovo portale dell’associazione di esercenti e commercianti Vivi Cittadella. La realizzazione del nuovo sito si avvale della Nextep di Carmignano di Brenta con pluriennale esperienza nel settore informatico.

I commenti sono chiusi.