| 28 AGOSTO 2011

Il dono di un soldato segno di pace

CITTADELLA

28 AGOSTO 2011

Le Guardie Nere di Chiampo donano al museo del camminamento di ronda di Cittadella il manichino di un soldato che indossa l’uniforme di Bartenstein. Il gruppo di amici del Medioevo, presieduto da Silvano Concato, rinnovano il legame con Cittadella (nel corso dell’ultimo anno hanno donato altri due scudi) e lo fanno offrendo il «soldato» equipaggiato di un elmo chiuso, camaglio in ferro e spada Nurnberger del 1313. «Eravamo venuti nella seconda decade del 1300 – scrivono – e vi abbiamo recato offesa. Devastammo il contado affamando i contadini, sequestrando le vostre donne, cingendo d’assedio la vostra città, sterminando i vostri soldati. Siamo tornati nella seconda decade del 2000, questa volta portando in dono un nostro soldato equipaggiato da battaglia e uno scudo palvese con lo stemma scaligero che allora ci pagava. Orgogliosi che tutto possa servire per educare alla storia i vostri ragazzi, per non dimenticare il passato. Pace e collaborazione sono gli unici mezzi per un progresso sereno». (s.b.)

I commenti sono chiusi.