Gazzettino | 03/06/2018

I capitelli di Cittadella, la devozione di una terra

Un patrimonio d’arte locale spesso non del tutto conosciuto e valorizzato. Un piccolo pezzo di storia locale, di devozione religiosa delle persone. Si tratta dei capitelli, diffusissimi in tutta l’Italia, per la pregnante cultura cristiano-cattolica. I capitelli di Cittadella in cartolina è il titolo del libro che Fiorenzo Angelo Rizzetto, maestro in pensione, da sempre promotore di eventi d’arte, ricercatore della tradizione culturale veneta e scrittore, ha dato recentemente alle stampe. Volume di 642 pagine, secondo della collana Ricerche sul Veneto. Un lungo lavoro di ricerca che si avvale di materiale che Rizzetto ha archiviato anche diversi anni fa e che ora, per alcuni capitelli, rappresenta l’unica memoria storica essendo stati distrutti in seguito allo sviluppo urbanistico. Manufatti senza vincoli, lasciati alla sensibilità dell’uomo per il mantenimento della storia locale. “Sono l’opera della nostra antica devozione popolare – spiega Rizzetto che è presidente del Gruppo culturale di iniziativa e ricerca d’ambiente di Cittadella – ma anche di tanti pittori minori ed itineranti che hanno lasciato traccia di sé nel nostro territorio, attraverso questo genere di produzione artistica. Sono l’espressione di una fede che è diventata via via preghiera, colore, devozione e consolazione, nei momenti più difficili della nostra vita”. “Queste immagini raccontano la devozione di una terra – ha scritto nella prefazione don Luca Moretti parroco di Cittadella – Siamo grati all’autore per questo lavoro preciso e minuzioso”.

I commenti sono chiusi.