Gazzettino | 28/05/2015

Grande Guerra, arrivano gli austriaci

Domenica la sfilata. In piazza un ospedale da campo e su Porta Bassano una postazione antiaerea

Michelangelo Cecchetto

Domenica a Cittadella si celebra il Centenario dell’inizio della Prima Guerra Mondiale che vede la

città murata seconda linea del fronte. Lo si fa una settimana dopo la celebrazione ufficiale per

volontà precisa del Comitato organizzatore, quella di non sovrapporsi alla commemorazione

ufficiale.

Numerose le rappresentanze militari e civili,le associazioni d’arma e le delegazioni straniere

presenti fra cui quella ceca, “erede” degli austroungarici. Il programma prevede il raduno sul

piazzale della stazione ferroviaria per la formazione del corteo che dalle 9,30 si metterà in marcia

percorrendo via Borgo Padova e via Garibaldi fino a Piazza Pierobon. Alle 9,55 alzabandiera,

deposizione corona d’alloro in memoria dei Caduti e breve saluto del sindaco di Cittadella. Alle

10,20 il corteo partirà lungo via Roma, Riva del Grappa fino al monumento agli Alpini dove verrà

deposta una corona d’alloro di tutte le guerre e nelle missioni di pace. Alle 10,45 il corteo percorrerà

Borgo Treviso, viale del cimitero fino al cimitero Austro- Ungarico dove sono sepolti 17 mila

militari e dove alle 11, si svolgerà la celebrazione religiosa.

Alle 18 in piazza l’ammaina bandiera. In piazza Pierobon per tutto il giorno sarà allestita una fedele

riproduzione di un ospedale da campo della Croce rossa, presenti soldati del 145 Battaglione 7

Comuni mentre sulla sommità del torrione di Porta Bassano (il più alto) sarà insatllata una

postazione antiaerea con mitragliatrice. La celebrazione sarà preceduta, sabato alle 21 nel Teatro

Sociale, dalla rappresentazione teatrale L’angelo del Grappa, tratta dall’omonimo romanzo.

Regia di Roberto Frisone. Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Fino al 28 giugno

nella Chiesa del Torresino, è aperta la mostra Conoscere per non dimenticare. Numerosi gli

allestimenti con divise, oggetti e documenti tutti originali del Primo conflitto mondiale. L’iniziativa

è curata da Michele Cerato. Ingresso è gratuito. Orario: lunedì 9 – 12.30, dal martedì al venerdì 15 –

19, sabato e domenica 9-12,30 15,00 – 19,00. Visite scolaresche su prenotazione al 347.2490430

 

I commenti sono chiusi.