Gazzettino | 18/10/2014

FIERA FRANCA ALL’INSEGNA DELL’INNOVAZIONE

CITTADELLA Presentata la tradizionale kermesse che richiamerà cento mila visitatori

La novità più significativa è il ritorno del mercato del bestiame nell’area verde vicino alle Mura.

Michelangelo Cecchetto
Cittadella

Centomila visitatori. E’ questa la previsione per la “Fiera Franca” che quest’anno sarà all’insegna della tradizione, ma anche dell’innovazione, come ha osservato ieri in Municipio l’Assessore alla cultura ed Attività produttive Chiara Lago durante la presentazione dell’iniziativa. Con lei c’erano anche Marirosa Andretta, presidente della Proloco e Raffaele Zordanazzo, in rappresentanza delle categorie economiche cittadellesi. “La novità sarà il mercato del bestiame nell’area verde a lato del cimitero Austro-Ungarico – ha annunciato Lago – e non più nella zona industriale Nord”. Un grande lavoro di Comune, Proloco e realtà produttive che hanno operato insieme per raccogliere al meglio i tantissimi visitatori che si alterneranno da questo fine settimana fino al prossimo.
Saranno più di 500 gli espositori tra centro storico, Villa Rina, Riva IV Novembre, Via Palladio e Via alfieri, le aree della festa che proporranno prodotti di varie categorie merceologiche. Il luna-park è previsto nella zona dello stadio con nuovissime attrazioni. Lunedì alle 21,30, invece, da Riva del Grappa ( esterno mura ) è previsto il nuovissimo e ampliato spettacolo di fuochi d’artificio e musica della Pirotecnica Alta Padovana. Il tendone sarà una vera e propria sala da pranzo gestita dal Gruppo Volontari Cà Onorai con bar e numerose prelibatezze gastronomiche. Questo è il programma al suo interno: martedì 21 alle 20,00 la festa del tifoso Granata; giovedì alle 20,00 festa del Consorzio delle proloco del Cittadellese con premiazioni dei benemeriti; venerdì alle 21,00 festa della birra, concerto dei 32° Parallelo Nomadi tribute band. Sabato e domenica pranzi e cene e lunedì anche musica live dalle 21,00. A fianco del tendone è prevista un’area con 60 espositori delle varie categorie economiche, con produzioni locali: sarà inaugurata sabato prossimo alle 18,00 con la banda Ciro Bianchi.
Per quanto riguarda la viabilità, sarà migliorato il piano dei percorsi alternativi per raggiungere l’ospedale e le varie direttrici. Quattro le aree parcheggio servite da bus navetta gratuite: sono a fianco dell’istituto Girardi, a lato del cimitero, nell’area dell’ospedale e in via Dante nei pressi della stazione ferroviaria. In fine il capitolo sicurezza: l’area pedonalizzata sarà presidiata dai vigili. Per gli ambulanti abusivi è prevista la confisca della merce, anche non esposta.

I commenti sono chiusi.