Gazzettino | 21/06/2018

In bici per 550 chilometri, avventura per passione

Un’avventura in bicicletta di 550 chilometri e oltre 10 mila metri di dislivello positivo, che partirà alle 8 di sabato da piazza Pierobon a Cittadella. Durerà massimo una settimana e si tornerà sempre allo stesso punto. Gli iscritti sono 170, 30 dei quali provenienti da 9 Paesi esteri. Questa è la manifestazione “Veneto Trail”, organizzata per la prima volta dalla Superbike Pozzetto in collaborazione con il Comune. È stata presentata ieri dall’assessore allo Sport Diego Galli e da Valentino Bosco, presidente Superbike, e Anto Securo dello staff operativo. Veneto Trail non è una gara, ma una sfida contro se stessi in completa libertà senza classifiche, con un solo elenco finale di coloro che completano il percorso. Ogni partecipante dovrà affrontare il tracciato in solitaria e si dovrà gestire in completa autonomia. Tutti i partecipanti sono monitorati via Gps. Il percorso, sempre fornito via Gps, predilige sentieri, strade bianche e strade secondarie. Si va dalla pianura Padana fino alle Dolomiti. È utilizzabile qualsiasi tipo di bici. “L’evento alla quarta edizione, prima volta a Cittadella, da’ il via alla settimana di eventi dedicata alla bicicletta – dice Galli – oltre alla bella avventura permette di far conoscere ancora di più Cittadella e la nostra regione”. “Si tratta di manifestazioni che stanno crescendo in partecipanti – evidenziano Bosco e Securo – perché non c’è classifica, sfida, agonismo, ma permettono di vivere la bicicletta nella sua essenza ed in questo caso come una vera e propria avventura. L’unica sfida è quella di riuscire a raggiungere il traguardo”. E sempre sabato, ma alle 11, nella chiesa del Torresino, inaugurazione della più grande mostra di bici da corsa storiche al mondo, raccolte da Gianfranco Trevisan, curata da Alessio Berti che spiega: “Ci saranno bici di Coppi, Bartali, Gimondi, Magni, Moser, e molti altri e poi maglie e cimeli”. Ci sarà anche il tandem dell’oro olimpico di Bianchetto e Beghetto ed i due titolati vi ritorneranno in sella. Sarà aperta gratuitamente fino al 1 luglio, data di un’altra manifestazione ciclistica, La via dei Carraresi.

I commenti sono chiusi.