Gazzettino | 16/11/2013

E’ qui la capitale dei “Veneti nel mondo”

CITTADELLA Venerdì e sabato della prossima settimana riunione “globale” delle associazioni

Attesi rappresentanti e delegazioni provenienti da tutti i continenti, tra convegni e gemellaggi

Michelangelo Cecchetto
La città per due giorni, venerdì e sabato della prossima settimana, capitale dei veneti nel mondo. Arriveranno da tutti i continenti i rappresentanti delle associazioni dei veneti che hanno lasciato, ma mai dimenticato, la loro regione e nazione d’origine in occasione della giornata dei veneti nel mondo, istituita dal 2008 dalla Regione del Veneto. L’ Amministrazione comunale cittadellese, forte della sensibilità sull’argomento, si è resa disponibile ad organizzare l’evento che avrà nelle 48 ore, un ricco programma fatto di incontri, convegni e spettacoli.
Si terrà anche la riunione della Consulta, l’organismo presieduto da Daniele Stival, assessore regionale dei flussi migratori, che conta ben 25 associazioni di veneti che operano in tutto il pianeta.
L’evento è stato istituito per ricordare annualmente, le migliaia di emigrati che con il loro sacrificio, fatto di duro e onesto lavoro, hanno contribuito allo sviluppo di molti paesi, al benessere delle famiglie d’origine e a far conoscere il Veneto. Si vuole così mantenere ben saldo e sempre vigoroso, il senso comune di appartenenza.
Cittadella, sede da quasi un decennio della Festa dei Veneti, non aveva mai ospitato questo evento prima d’ora. Il sindaco Giuseppe Pan ha accolto con favore questa opportunità offerta dalla Regione che da un contributo economico, e che va di riflesso ad approfondire anche la vocazione turistica di Cittadella, soprattutto ora con il restauro delle mura avvenuto completamente. La municipalità ha attivato da alcuni anni due gemellaggi, con il Brasile e con gli Stati Uniti, risaldando così i legami con le locali comunità di origine veneta attraverso specifici programmi di ospitalità. Ritornando alla giornata, venerdì sera al Sociale ci sarà uno spettacolo teatrale in lingua veneta con diretta streaming mentre sabato sono previsti due convegni su temi legati alla immigrazione. La città si prepara dunque a accogliere al meglio i numerosi presenti diventando il centro del Veneto e per i veneti che giungono anche da migliaia di chilometri di distanza.

I commenti sono chiusi.