Gazzettino | 03/04/2018

Code per le mura, migliaia di turisti

Anche l’area del Cittadellese, nell’Alta Padovana, è stata presa d’assalto dai turisti nel primo vero giorno di primavera, meteorologicamente parlando, coinciso con la Pasquetta. Nella città murata nel fine settimana, da sabato a lunedì, si sono contati almeno 4200 ingressi sul camminamento di ronda delle mura medievali e cinque barche noleggiate per percorrere il fossato attorno alle mura. Molti turisti sono giunti appositamente e rimasti tutto il giorno a Cittadella.Soprattutto ieri una lunga fila di persone ha atteso con tranquillità lì il proprio turno per percorrere i 1600 metri in quota dell’ellisse fortificato. Molto lavoro per gli esercenti che hanno scelto di rimanere in attività. La giornata del lunedì di festa è cominciata con grandi numeri fin dalla mattinata per la concomitanza del mercato settimanale del lunedì. Diverse migliaia le presenze. Immancabile poi nel Lunedì dell’Angelo la gita fuori porta spesso in bicicletta, nelle due aree verdi attrezzate che lambiscono il fiume Brenta. A pochi chilometri dal centro storico, nella frazione di Santa Croce Bigolina, si è ripetuta la tradizionale Pasquetta in Brenta nell’area dedicata al pic nic, ma soprattutto negli ampi spazi immersi nel particolare ambiente naturale del letto del fiume, molto ampio in quella zona come pure nell’area Brenta Viva, pochi chilometri più a sud, nel territorio di Fontaniva. Anche qui una zona attrezzata con tavolini e caminetti per i barbecue, e poi l’imbarazzo della scelta per scegliersi il posto tra i prati della rigogliosa natura fluviale. Numerose le presenze anche nel parco storico della Villa Imperiale a Galliera Veneta. Successo infine dell’evento Chic Nic edizione di Pasquetta, che quest’anno ha scelto come location il grande parco di Villa Contarini a Piazzola sul Brenta. Fino a tarda sera musica, animazioni, laboratori, gastronomia e mercatino artigianale, oltre alla possibilità di visitare la villa, considerata la Versailles padovana. Super lavoro degli operatori ripagato dal numero di visitatori.

I commenti sono chiusi.