Gazzettino | 03/10/2015

CLASSICI E NOVITA’ A TEATRO

Dieci spettacoli in cartellone al Sociale. Il via l’11 novembre

Aperta la vendita degli abbonamenti. In cartellone anche danza e concerti

Michelangelo Cecchetto
Cittadella

Divertimento ma anche riflessione, grandi classici e drammaturgia contemporanea, danza e innovazione. Dieci gli appuntamenti della nuova rassegna di Prosa Nazionale al Teatro Sociale di Cittadella che non hanno nulla da invidiare ai teatri di grandi città. Unico rammarico: i poco più di 200 posti disponibili nella “piccola Fenice”, com’è definito il teatro cittadino che nel 2017 compirà 200 anni dalla fondazione. Soddisfatti alla presentazione il sindaco Luca Pierobon, l’assessore alla cultura Chiara Lago, Patrizia Baggio di Arteven e Giancarlo Argolini, vicepresdente della Pro Cittadella. Grande lavoro della sovrintendente Marirosa Andretta per un investimento, tra Comune e privati, di almeno 80mila euro.
Si comincia a novembre, l’11, con Glauco Mauri e Roberto Sturno in “Quattro Buffe Storie” e il 24 ecco Alessandro Haber e Alessio Boni protagonisti de “Il visitatore”. Il primo dicembre “Signori in Carrozza!” con Giovanni Esposito, Ernesto Lama, Paolo Sassanelli, Margherita Vicario, Marit Nissen, Ivano Schiavi e Sergio del Prete e musiche dal vivo, mentre il 16 arriva Franco Branciaroli che prosegue la sua indagine sui grandi personaggi del teatro interpretando ( e curando la regia) di “Enrico IV”. Il 28 gennaio Ivana Monti, Paola Quattrini e Sergio Muniz sono i principali interpreti dell’intramontabile “Arsenico e vecchi merletti”, mentre a febbraio, l’8, Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni sono i protagonisti de “La gatta sul tetto che scotta” e il 17, immancabile, l’appuntamento con la danza con la Compagnia Naturalis Labor in “Romeo y Julieta”, tango su musiche di Piazzolla, Speranza, Calo, Mores e Quartango. Coreografie e regia di Luciano Padovani. A marzo, il 2, Silvio Orlando e Marina Massironi sono i princi interpreti de “La Scuola” ( ne fu tratta una pellicola) mentre il 22, il Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale, presenta “I Rusteghi” di Carlo Goldoni. La stagione si chiude il 5 aprile con la compagnia Familie Flöz in “Hotel Paradiso”, spettacolo solo visuale, con attori con maschere di pupazzi: ha registrato il sold out in tutta Europa. Fuori abbonamento, il 9 gennaio, il grande concerto “Omaggio ad Ennio Morricone” con l’Orchestra Regionale Filarmonia Veneta diretta da Diego Basso ( biglietti: intero 20 euro, ridotto 18 euro, ridotto abbonati 15 euro).
L’abbonamento a dieci spettacoli costa 230 euro. Rinnovo abbonamenti il 13 e il 14 ottobre nel teatro dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Eventuali nuovi abbonamenti in vendita il 15 e il 16 ottobre con lo stesso orario. Biglietti singoli: interi 25 euro, ridotti 22 euro, studenti 10 euro. Info: 0495970627, 3480090061, www.procittadella.it

 

I commenti sono chiusi.