Mattino | 20/10/2015

CITTADELLA SI PREPARA ALLA 422° EDIZIONE DELLA “FIERA FRANCA”

Attese migliaia di persone in centro fra sabato e lunedi. Gli appuntamenti e le limitazioni del traffico e della sosta.

Cittadella si prepara alla Fiera Franca: l’edizione numero 422 tra sabato e lunedi rinverdirà la tradizione, tra bancarelle, luna park, torbolino e bestiame. Ovviamente il traffico subirà un’autentica rivoluzione per fare spazio a giostre ed espositori.
Taglio del nastro. I festeggiamenti inizieranno sabato alle 17, con il taglio del nastro dell’Expo 2015 allestita nel piazzale di villa Rina; il momento ufficiale sarà accompagnata dal complesso bandistico Ciro Bianchi. Alle 18.30 è invece fissata la cerimonia di inaugurazione della nuova illuminazione dei portici di via Garibaldi.
La tombola. Domenica, dalle 10, ricopriranno i battenti l’Expo e lo stand gastronomico “Il Tendone”, ad accogliere i visitatori saranno i volontari della Pro Loco di Cittadella e quelli di Ca’ Onorai. Alle 16 tutti in piazza Pierobon per giocare alla tombola di beneficenza, l’organizzazione è seguita dal centro residenziale anziani di Cittadella.
Il clou. Lunedi rappresenta il cuore della festa. Si parte al mattino, all’alba, con l’Antica Fiera del bestiame nella zona del cimitero; alle 10, per i meno mattinieri, sarà possibile assistere alla cerimonia di inaugurazione; alla stessa ora verrà aperta l’Expo cosi come lo stand gastronomico. Le vie del centro si riempiranno di visitatori, di ogni età, tra bancarelle e panini farciti, castagne e bicchieri di torbolino, fino alla sera; alle 21.30 tutti alzeranno gli occhi al cielo verso Borgo Treviso per godersi lo spettacolo pirotecnico e l’incendio delle mura.
La rivoluzione del traffico. Come di consueto, sono previste alcune limitazioni al traffico e alla sosta. Dalle 18 di sabato, alle 24 di lunedi stop ai veicoli e divieto con rimozione su ambo i lati in centro storico, dentro le mura e su riva IV Novembre, Riva del Pasubio, via Riva dell’ospedale da Porta Padova a via Casa di Ricovero,m via Borgo Padova dall’intersezione con via Riva IV Novembre a via Borgo Musiletto, via Riva del Grappa dall’intersezione tra Porta Treviso e via Ragazzi del ’99, via Palladio fino a via Nievo, via Alfieri da via Gabrielli a via Borgo Vicenza, via Borgo Vicenza da Porta Vicenza a via Kennedy, via Verdi da Riva IV Novembre fino a via Ca’ Nave e via Gabrielli da via Verdi fino a via Alfieri (per l’installazione dei banche della fiera), via Ca’ Nave a partire dall’intersezione con via Mazzini fino a via Borgo Padova. In queste settimane sono scattati anche il divieto di sosta -e la rimozione forzata- nel piazzale di Villa Rina, dove come da tradizione viene allestito lo stand gastronomico.

I commenti sono chiusi.