Cittadella News | ottobre 2013

Cittadella chiude il “cerchio”

8 GIUGNO 2013. Una giornata storica per Cittadella, che a quasi 800 anni dalla fondazione torna a chiudere il “cerchio”. Protagoniste le mura, riportate al loro antico splendore grazie ad un restauro ventennale costato più di 25 milioni di euro. Un lavoro impegnativo, culminato con l’apertura dell’intero camminamento di ronda, esempio unico a livello europeo. Ed è così che Cittadella, sede di un patrimonio architettonico che non ha eguali, oggi più che mai diventa capitale d’arte. In cinque mila hanno assistito all’evento inaugurale con il taglio del nastro più lungo del mondo: 1660 metri di raso color granata srotolati lungo l’intero perimetro delle mura, che hanno fatto entrare Cittadella nella storia dei Guinness.
Oltre 100 studenti delle scuole superiori fanno accompagnato la staffetta lungo le mura, aperta dal portiere del Cittadella Calcio Andrea Pierobon, proseguita dalle nuotatrici Nancy Stoppa e Maddalena Andretta e conclusa da Fabio Cattapan di Banca Mediolanum. Il nastro è custodito all’ingresso del  Municipio, a disposizione di tutti per essere autografato.
Sul palco le autorità: dalla Regione il Presidente Luca Zaia, il Vice Marino Zorzato e il Presidente del Consiglio Clodovaldo Ruffato. Da Roma il Sen. Massimo Bitonci e l’On. Flavio Rodeghiero. Ma forse l’ospite più atteso è stato Gerry Scotti, vero show-man della giornata, in città grazie a un’operazione dell’amministrazione a costo zero che ha reso questa giornata ancora più speciale.

I commenti sono chiusi.