Gazzettino | 15/03/2013

CITTADELLA attesa per la partita degli “azzurrini”

UNA T-SHIRT PER L’UNDER 21

Dal tardo pomeriggio di oggi nei negozi di abbigliamento del centro storico, sarà in vendita la t-shirt celebrativa della partita di calcio della Nazionale italiana degli Under 21, che venerdì prossimo, il 22, alle 21 in diretta Rai, per la prima volta calcherà il nastro verde dello stadio Piercesare Tombolato incontrando in amichevole la Russia. Si tratta dell’evento calcistico più importante ospitato fina ad ora a Cittadella, e la città d’arte vuole prepararsi al meglio. “Una sorta di prova generale per ospitare eventi anche più importanti, constatato dalla Federazione italiana giuoco calcio, la presenza di efficienti strutture sportive e dell’organizzazione coadiuvata dall’As Cittadella”, spiega l’assessore allo Sport Francesco Pozzato che giovedì mattina in municipio ha svelato la prima di 400 t-shirt realizzate dal noto designer cittadellese Jonny Mole. “È un portiere che para in tuffo- ha illustrato Mole -sullo sfondo ci sono le bellissime mura cittadine. Lo stile grafico è degli Anni ’50, a richiamare la necessità di ritornare al calcio di quegli anni con i suoi valori”. “I prezzi sono popolari, 7 euro, quasi il costo della t-shirt che sarà venduta anche domenica mattina nell’apposito stand in piazza- continua l’assessore Pozzato –il ricavato sarà destinato alla banda cittadina Ciro Bianchi, incaricata di allietare l’attesa del match e soprattutto di eseguire gli inni nazionali. Anche i prezzi sono popolari. Nella tribuna Nord 5 euro, nella est 10 euro (se acquistati in prevendita via internet si aggiungono 1,5 euro di diritti ndr)”. Tornando sull’evento, l’assessore continua: “sperando che la risposta sia positiva realizzando il tutto esaurito, abbiamo coinvolto i commercianti invitandoli a realizzare vetrine a tema. Venerdì mattina a Villa Rina, le delegazioni si incontreranno ufficialmente e sarà un momento istituzionale importante”. Nell’evento sono coinvolte anche la consulta allo Sport presieduta da Riccardo Cervellin e quella alla sicurezza con presidente Agostino Gaddeo.

 

I commenti sono chiusi.