Gazzettino | 15/08/2014

BICI E VERDE A S.CROCE BIGOLINA

CITTADELLA, PROGETTO DELL’AMMINISTRAZIONE DA OLTRE UN MILIONE DI EURO

Michelangelo Cecchetto
Cittadella

La frazione di Santa Croce Bigolina raggiungibile in piena sicurezza in bici ed a piedi, e poi la sistemazione dell’area pic nic per una migliore e rispettosa fruibilità da parte del pubblico e dei volontari della Pro Santa Croce che da anni organizzano importanti manifestazioni. Sono i due progetti, il primo per un investimento di 1 milione e 158 mila euro, il secondo per 255 mila euro, ai quali l’Amministrazione comunale guidata da Giuseppe Pan sta lavorando, attraverso professionisti esterni e ufficio turistico tecnico comunale. “Siamo in fase preliminare – spiega il sindaco – predisponendo i progetti che verranno poi presentati ai vari livelli, dalla Regione all’Unione Europea, per reperire i fondi. Due iniziative rilevanti. La pista ciclopedonale andrà a collegare la frazione di Pozzetto già raggiungibile in sicurezza, con Santa Croce Bigolina. Si tratta di parecchi chilometri percorsi fino ad ora sulla carreggiata da molti ciclisti che vanno in una zona ancora ricca di campagna e natura. Con l’opera potranno farlo in totale sicurezza e lo stesso sarà per i pedoni”. Si passa poi all’area a ridosso del Brenta, quella nota per la Pasquetta, la Festa delle rane, ed altri appuntamenti, ma anche libera e disponibile per chiunque.
Su questo progetto Pan spiega: “ Si creeranno degli spazi dove la pro Loco potrà depositare le proprie attrezzature oltre che operare durante gli eventi ( fino ad ora vengono portate in loco per ogni manifestazione), migliorare la zona pic nic con strutture più consone e sempre in sintonia con l’ambiente, come pure l’area di sosta delle auto, Tutto questo consentirà di utilizzare al meglio, in modo armonico, e con il minor impatto ambientale, tutta la’area”. I lavori consentiranno di migliorare la fruibilità dell’impianto nonché di eliminare ristagni d’acqua, cattivi odori derivanti e di insetti molesti. Investiti 20 mila 350 euro.

I commenti sono chiusi.