Gazzettino | 8/09/2013

ARTE MEDIOEVALE SPIEGATA AI RAGAZZI

Cittadella, la visita al camminamento di ronda per imparare gli antichi mestieri
La visita al camminamento di ronda può diventare una occasione per imparare gli antichi mestieri medioevali. E’ la nuova iniziativa promossa dall’ufficio Informazione ed accoglienza turistica di Cittadella specificatamente studiata per le scuole, che verrà illustrata da tre promoter culturali che si recheranno in un migliaio di istituti tra le province di Padova, Venezia, Vicenza e Treviso.
Per la scuola di primo grado e primaria, c’è il laboratorio di lavorazione delle pelli con le antiche tecniche spiegate da un esperto. Solo per le scuole di primo grado ci sono: arte della scrittura gotica dove i ragazzi prenderanno pennino e calamaio ed impareranno a trascrivere le lettere dell’alfabeto in caratteri gotici, laboratorio di miniatura, tecnica di pittura con cui venivano decorati i codici antichi. Realizzando una lettera maiuscola, gli studenti conosceranno le varie tipologie di colori e i loro diversi metodi di stesura con il pennello e penna d’oca e poi il laboratorio di rilegatura con la storia, i segreti e le tecniche di quest’arte. Realizzeranno con le loro mani un piccolo libro.
Dedicato alla sola scuola primaria il laboratorio “creare con l’argilla” dove saranno realizzati dei piccoli manufatti, si sperimenteranno diverse tecniche di decorazione sulla base dei manufatti custoditi all’interno del Museo Archeologico di Cittadella.
Solo per la scuola di secondo grado, il laboratorio per imparare a leggere i codici antichi. Grazie all’ausilio degli esperti del Gruppo Paleografico Cittadellese, gli studenti saranno introdotti nel mondo dei documenti e degli archivi storici. Avranno così la possibilità di analizzare un documento e capire come sia possibile per uno studioso ricostruire la storia.
Tre le tipologie per le scuole di visita  a Cittadella. La prima è quella della visita sulle mura e del centro storico, la seconda è la visita sul camminamento ed uno dei laboratori didattici mentre la terza soluzione, che prevede una intera giornata nella città murata, è l’insieme delle prime due proposte.

 

I commenti sono chiusi.