Gazzettino | 22 agosto 2011

Ai turisti piace la città murata

Contrariamente a quanto sta avvenendo in molti settori, per quanto riguarda le presenze turistiche nella città murata, monitorate in modo preciso attraverso la visita al camminamento di ronda, non c’è assolutamente crisi, anzi, confrontando il periodo con quello dello scorso anno, i risultati sono eccellenti. I dati sono forniti dall’ufficio Informazioni ed accoglienza turistica che si trova nella Casa del capitano. Le presenze sul camminamento dall’1 al 18 agosto sono state 1.153 mentre nello stesso periodo del 2010 erano 1.093. Quindi un incremento di 60 visitatori. Ma è ampliando l’analisi dall’inizio dell’anno, dal 1 gennaio al 18 agosto, che si ha il risultato ancor più positivo. Hanno visto la città murata dall’alto 14.994 persone. Nel 2010 invece 12.326 visitatori. Un segno più pari a 2.668 persone. In termini percentuali l’incremento è stato del 21%. Analizzando il fine settimana di ferragosto, quello più delicato dell’anno, le visite sono state 429. Nel 2010 erano 285, anche in questo caso un incremento di 144 unità. Quello cittadellese sarà pure un turismo di transito, ma va comunque ad intercettare l’interesse di viaggiatori sia italiani che stranieri e che spesso arrivano nel pomeriggio, dormono a Cittadella ripartendo il mattino successivo. Una ricaduta economica comunque c’è. «Molti turisti da soli o in coppia anche stranieri, ci hanno detto di essere stati attirati dopo aver “scoperto” le mura attraverso il sito internet(www.turismo.comune.cittadella.pd.it), attraverso la pagina facebook o il pacchetto week-end diffuso con il Consorzio di Padova – spiega Elena Bonaldo responsabile dell’ufficio Iat – Molte le visite delle scolaresche e la novità dei laboratori didattici». «La promozione delle mura e delle altre bellezze del territorio è sempre maggiore ed attenta – spiega il vicesindaco Giuseppe Pan – Questi risultati ci incoraggiano a continuare nella linea intrapresa da tempo andando ad approfondirla oltre che continuare a tutelare la cortina merlata con lavori di mantenimento e con l’imminente restauro dell’ultima parte di camminamento».

I commenti sono chiusi.